Scuola Digitale – Carpi #2

meucci

Secondo incontro.

Abbiamo proseguito nella visione delle funzioni della piattaforma ForDocenti, in particolare, di come interagire nei forum. A questo proposito vi invito a rispondere (tasto in fondo) alle discussioni già aperte. Questo per evitare che si disperdano gli interventi. Solo se volete aprirne una nuova e inedita, attivarla con il tasto “crea discussione” sempre in fondo alla pagina dell’elenco dei forum.

Poi siamo andati a vedere come scaricare e caricare risorse didattiche:

  1. dal menu edulab —->strumenti quelle che abbiamo prodotto in aula che potete scaricare e ricaricare nella vostra cartella che avete creato;
  2. scaricare dal menu risorse oggetti didattici prodotti da colleghi relativamente alla disciplina di interesse.

Attenzione: ciascuna delle operazioni precedenti, ovvero, rispondere al forum, scaricare e caricare, viene  registrata come attività online che deve raggiungere 10 ore entro la prima fase che si concluderà il 29 Maggio. Potete controllare quante ne avete accumulate entrando nel menu portfolio, in cui sono visualizzate le ore in presenza e online. Mi raccomando di raggiungere la quota 10 ore prima della scadenza. Quelle eccedenti non sono calcolate; il limite massimo è 10. Molto probabilmente per concludere la prima fase si dovrà rispondere ad un questionario di soddisfazione. Se non lo fate non potrò stamparvi i certificati finali!

LIM: secondo livello di utilizzo

Abbiamo visto ancora qualche funzione da utilizzare in scrittura. La più utile mi sembra quella della quadrettatura del foglio che permette di scrivere e disegnare schemi ordinati. Al termine si può togliere.

Entriamo nel merito dell’argomento di oggi: sulla Lim possiamo importare degli oggetti: pdf, ppt (presentazioni) e immagini (anche altri ma non li tratteremo) e su questi intervenire in scrittura ed altre funzioni.

  1. abbiamo importato il testo della Costituzione in .pdf, l’abbiamo sottolineato ed evidenziato in alcuni punti e poi abbiamo esportato, sempre in .pdf, la pagina elaborata. Quindi l’abbiamo condivisa in mailing list per far avere agli “studenti” quello che abbiamo fatto in classe.
  2. abbiamo fotogratato la pagina elaborata con la funzione “cattura schermo” (macchina fotografica) e salvata in formato .jpg, quindi sempre condivisa in mailing list. Ho già caricato entrabi i file in piattaforma.
  3. Per ultimo abbiamo creato un collegamento ipertestuale (funzione collegamento) con quel percorso un po’ macchinoso in cui si deve scegliere l’oggetto al quale applicarlo. Sembrerebbe utile, ma a conti fatti non è funzionale perché il link si perde nella trasformazione da file .flipchart (sw della lim) a .pdf. Troveremo altri modi più funzionali di utilizzo della LIM con gli strumenti del web, in particolare con Google Drive di cui vi ho fatto accenno e che cominceremo ad usare la lezione del 23 Maggio.

Ultimissima cosa: vi ho consegnato il testo cartaceo di un articolo di Mario Agati, collega del “Sigonio” di Modena, che sintetizza lo stato dell’arte della tecnologia nella scuola. Siete caldamente pregati di leggerlo e, se desiderate, aprite una discussione sul forum. Grazie 🙂

Un commento su “Scuola Digitale – Carpi #2”

  1. Ho riguardato un po’ di cose sull’incontro del 14 maggio, ora vado a mettermi alla prova. Riguardi all’ interessante articolo di Agati mi chiedo se la scuola del futuro sara` in grado di avvicinarsi ai “barbari digitali” rendendoli meno barbari.

E tu, cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.